loghicomune

 

La riqualificazione dell’area Clessidra è finalmente entrata nella fase operativa!

I fondi del Bilancio deliberativo

L’Assessorato al Bilancio ha finalmente stanziato il budget di 500.000 euro per le opere.

Il Progetto di Fattibilità Tecnico-Economica

Fra settembre e dicembre 2017, gli uffici del Comune avevano redatto il cosiddetto Progetto di Fattibilità Tecnico-Economica (PFTE), che contiene il “quadro economico” degli investimenti: una stima generale dei costi delle opere suddivisi per categoria di intervento (verde, illuminazione, percorsi pedonali, arredo urbano ecc.); il cronoprogramma della fase progettuale, ossia i tempi per la redazione del progetto esecutivo e per l’esecuzione delle opere; l’elenco delle opere formulato attraverso il percorso deliberativo cui hanno preso parte i residenti in Circoscrizione 1.

Il Progetto Esecutivo

Dopo vari rallentamenti, finalmente nella prima metà del 2019 il Progetto Esecutivo è stato redatto congiuntamente dai tecnici del servizio Urbanizzazioni, del servizio Integrazione urbana e riqualificazione e del servizio Suolo e parcheggi sulla base delle raccomandazioni formulate dai cittadini nella fase di formulazione dell’idea ‘Clessidra verde’ e nella fase di dettaglio che si è svolta nella primavera del 2018, in seguito alla notizia dei lavori straordinari di Ferrovie dello Stato sotto e sopra la superficie del parco. Il progetto esecutivo è stato approvato dalla giunta comunale il 27 agosto 2019.

Il progetto esecutivo è molto importante, perché è il documento fondamentale con il quale viene impostato il bando per la gara pubblica che porta alla selezione delle ditte responsabili dell’esecuzione materiale dei lavori e sulla base del quale viene redatto il cosiddetto “contratto pubblico di appalto”, con cui Comune e soggetto privato vincitore della gara sottoscrivono il dettaglio dei lavori che devono essere eseguiti e l’ammontare dei costi come corrispettivo delle prestazioni.

Alune informazioni sul Progetto Esecutivo

Poiché la parte del parco Clessidra che si estende di fronte all’Ospedale Mauriziano sarà interessata da lavori straordinari da parte di Ferrovie dello Stato per l’uscita della Stazione Zappata e altre opere accessorie e comporterà l’avvio di un cantiere triennale nel 2021, il Comune inizierà l’esecuzione dei lavori di riqualificazione del parco nell’area prospiciente Corso Mediterraneo. Il cantiere nella porzione di fronte all’Ospedale Maurizio comporta la sospensione dell’esecuzione del progetto in questa parte del parco, ma consente di concentrare il budget nell’altra parte, trasferendo i costi delle altre opere sul budget di Ferrovie dello Stato, che è tenuta a finanziare il ripristino alla chiusura del cantiere.

Per quanto concerne le opere di adeguamento relative alla Stazione Zappata che dovrebbero essere costruite in questa porzione di parco, sono in corso interlocuzioni con Ferrovie dello Stato e Iren al fine di limitarne il più possibile l’impatto. Per questo motivo, anche le caratteristiche dell’area cani sono ancora da definire, in collaborazione con i referenti del servizio Pianificazione aree cani della Città

Rispettando i suggerimenti e le preoccupazioni espressi dai cittadini, le altre opere di riqualificazione presenteranno le seguenti caratteristiche:

  • Attrezzi sportivi in acciaio
  • Tavoli e sedie in cemento
  • Arbusti e piante robusti e che richiedono poca manutenzione
  • Percorso pedonale con rettangoli autobloccanti
  • Sistema di illuminazione lungo tutto il percorso.

IMG_6198generale_da_orbassanoIMG_6200vista ping pong 2